Category Archives: Eurobet

Eurobet lavora con noi

La profondità iniziale dello sviluppo della linea di cybersport fa prendere sul serio “Eurobet” come potenziale concorrente per i principali marchi di bookmaker in Russia, tra i quali non tutti prestano così tanta attenzione agli eSport.

Strumenti finanziari

Per i depositi e il prelievo di fondi nel BC “Eurobet”, viene fornito un set standard di strumenti, tipico dei bookmaker collegati a “KIVI-Bank” TsUPIS. Oltre alle carte bancarie e ai portafogli elettronici, per il trasferimento di fondi sono disponibili solo conti di operatori mobili. L’importo minimo del deposito è di 10 rubli, gli importi da 1 rublo sono disponibili per il prelievo (per carte bancarie – da 5 rubli). La commissione non viene addebitata Eurobet lavora con noi, il trasferimento di denaro in entrambe le parti viene effettuato nel più breve tempo possibile.

Servizio di supporto

Per rispondere alle domande dei clienti, sono disponibili le seguenti opzioni per la comunicazione con gli specialisti di BC Eurobet:

  • telefono;
  • e-mail;
  • сhat online su qualsiasi pagina del sito ufficiale.

Conclusione

Il bookmaker “Eurobet” dà l’impressione di un promettente partecipante al mercato legale delle tariffe interattive. Nonostante i difetti di progettazione e i dettagli della linea sportiva, possiamo già ora raccomandare questo bookmaker a tutti gli amanti delle scommesse e-sport in tutta sicurezza. L’attenzione rivolta ai tornei professionali in vari giochi per computer è garantita per attirare un gran numero di giovani progressisti al pubblico dell’azienda. Se questo è seguito dalle necessarie modifiche della componente sportiva, il bookmaker è in grado di premere i soliti marchi nella lotta per i clienti.

Il bookmaker Eurobet opera in Europa dal 2009. In connessione con l’emergere di una nuova legge sull’intensificazione del controllo di tutte le organizzazioni di scommesse, nel marzo 2017, questo BC ha ricevuto nuove licenze e permessi. Per questo motivo, le sue attività sono svolte nel pieno rispetto di tutte le leggi dell’UE a partire da giugno 2017.